twitterredditlinkedinmail


Perchè il pollo nella proprio non ci entra, si rifiuta…

La recente notizia riguardo al fatto che Carrefour abbia deciso di adottare tecnologie ispirate alla per condurre la tracciatura della filiera del pollo ha destato scalpore, in quanto rappresenterebbe solo il primo passo di una “rivoluzione” che arriverebbe a coinvolgere potenzialmente tutta la filiera produttiva e distributiva agro-alimentare, allo scopo di permettere al consumatore di controllare, mediante l’utilizzo di un opportuno QR Code, tutto il percorso che il prodotto ha effettuato, prima di finire in tavola.

Nelle intenzioni, infatti, dopo i polli seguirebbero gli agrumi e progressivamente altre filiere verrebbero aggiunte a decorrere dal 2019.

Ora, a parte i discutibili ritorni in termini pubblicitari della decisione di mettere il “pollo nella ”, quali implicazioni devono essere tenute in considerazione nella valutazione delle conseguenze di una tale scelta tecnologica?

Nelle pagine seguenti cerceremo di capirne di più.